SEI IN > VIVERE BARLETTA > CRONACA
articolo

Scoperta discarica abusiva, sequestrata azienda

1' di lettura
32

Una discarica abusiva è stata scoperta dalla guardia di finanza in un’area industriale di Barletta

La guardia di Finanza di Barletta ha eseguito la misura del sequestro preventivo, disposta dal gip del Tribunale di Trani, dell'intero compendio aziendale, per un valore di 500 mila euro, nei confronti di una impresa di Barletta operante nel settore del recupero di inerti provenienti da demolizione. Il sequestro riguarda beni, risorse finanziarie e terreni per oltre quattro ettari adibiti a deposito incontrollato di rifiuti speciali.

Secondo le indagini condotte dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Barletta e dal Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale di Bari, l'azienda avrebbe gestito illecitamente grandi quantità di rifiuti, arrivando a occupare abusivamente anche terreni di proprietà dell'erario.

Secondo quanto ricostruito i rifiuti, provenienti dal territorio della Provincia BAT, attraverso l’utilizzo di automezzi non iscritti all’albo dei gestori ambientali, venivano recapitati presso la sede dell’impresa in quantitativi superiori rispetto a quanto consentito dall’autorizzazione provinciale (22 volte maggiore della capacità massima istantanea), per essere stoccati su suoli non autorizzati, che venivano di fatto utilizzati come discariche, e successivamente avviati al recupero. L’impresa, per svolgere l’attività, è ricorsa persino ad occupare abusivamente suoli di proprietà dell’Erario, nella disponibilità del Comune di Barletta.



Questo è un articolo pubblicato il 10-05-2023 alle 12:30 sul giornale del 11 maggio 2023 - 32 letture






qrcode